Trenino Barocco
Ragusa Ibla

La storia di ragusa ibla

Considerata la capitale del barocco siciliano, Ragusa Ibla è il quartiere più antico della città di Ragusa, sui Monti Iblei, città Patrimonio mondiale dell’Unesco che si rivela un autentico scrigno di tesori.

L’antico centro storico, in posizione dominante su una collina, ci accoglie con oltre cinquanta chiese e numerosi palazzi nobiliari, tra cui tredici siti Unesco, in cui la ricca architettura barocca in pietra locale calcarea assume la forma di volute, di vuoti e di pieni, di colonne e capitelli, di statue e di decorazioni di vario tipo.

A seguito della dominazione delle popolazioni greche e romane, venne conquistata dagli Arabi nell’848, rimanendo sotto il loro dominio per due secoli e mezzo, e successivamente dai Normanni.

Dopo il terremoto del 1693, che rase al suolo ampia parte del Val di Noto, nacquero i palazzi barocchi vicino alle chiese, dai balconi sporgenti sorretti da enormi mascheroni per sbalordire, impressionare e meravigliare.

Ragusa Ibla, cuore antico della città, è piena di meraviglie barocche, quali Piazza Duomo, su cui domina maestoso il Duomo di San Giorgio, una delle opere più suggestive del Barocco siciliano e da cui si snodano le bellissime e bianche vie barocche, nonché antichi palazzi nobiliari, come Palazzo La Rocca, con i suoi splendidi mascheroni, e Palazzo Sortino Trono, magnifica residenza nobiliare.

Ibla è ricca inoltre di imponenti chiese quali, la Chiesa delle Anime Sante del Purgatorio, la Chiesa Tardo Barocca del Ss. Trovato e la Chiesa di San Giuseppe.

Trenino Barocco vi stupirà mostrandovi le imponenti ed elaborate bellezze architettoniche di questa magnifica terra antica, raccontandovi la storia che si cela dietro di esse.

Luogo di interesse di Ragusa Ibla è poi il famoso Portale dell’antico Duomo di San Giorgio, sopravvissuto al terremoto del 1693, affiancato dai meravigliosi Giardini Iblei.

Ragusa Ibla è famosa per la suggestiva festa del patrono San Giorgio, che si svolge l’ultimo fine settimana di maggio.

Espressione della vivacità e del folklore siculo, la festa di San Giorgio è articolata in vari eventi, che comprendono la processione con la caratteristica “abballata” della statua del santo, diversi concerti, fuochi pirotecnici e sfilate di sbandieratori. Oltre alla manifestazione religiosa, in occasione della festa si svolgono anche eventi culturali, sportivi e mercatini.

Ma il clou della festa è la domenica, giorno in cui la statua di San Giorgio viene trasportata in spalla a ritmo di musica e seguita da una grande folla che acclama il santo al grido di “tutti Truonu!” che significa che è lui il Patrono della città.

Ragusa Ibla è poi sede di manifestazioni ed eventi, quali Ibla Buskers, la grande festa degli artisti di strada e Ibla Grand Prize, un concorso musicale a livello internazionale aperto a compositori, pianisti e strumentisti di tutte le età e provenienti da tutto il mondo.

Ragusa Ibla con i suoi luoghi e le sue vedute è stata più volte scelta come scenario per la fiction “Il Commissario Montalbano”.

È senz’altro tappa imperdibile della Sicilia con i suoi splendidi monumenti dichiarati Patrimonio Mondiale dell’Umanità.

Leggi di più
Per info e prenotazioni, attivo dalle 9:00 alle 13:00

I luoghi del Tour di Ragusa Ibla

Piazza Duomo
Partenza
Duomo S. Giorgio
Il più importante monumento Barocco della città
Palazzo La Rocca
Elegante palazzo di famiglia nobile con archi ogivali e pavimenti in maiolica che conserva arredi del ‘700
Palazzo Sortino Trono-Trenino Barocco
Palazzo Sortino Trono
Edificato nel 1778 da Ignazio Sortino Trono in stile tardo barocco
Chiesa Anime Purgatorio
Ubicata in piazza della Repubblica, in stile tardo barocco a tre navate
Chiesa S. Maria dei Miracoli
Piccola nella sua essenza ma tra le più caratteristiche di Ibla
Chiesa SS. Trovato
Tra le più moderne di Ibla è la chiesa che accoglie tutti coloro che varcano i confini della città
Portale S. Giorgio
In stile gotico è l’emblema di una chiesa ormai scomparsa e simbolo della città
Giardini Iblei
Il più antico dei quattro giardini di Ragusa, costruito nel 1858 per ordine di alcuni nobili locali
Chiesa S. Giuseppe
Si trova su piazza Pola, la sua particolarità è quella di sorgere sui resti della chiesa di San Tommaso distrutta dal terremoto
Palazzo Arezzo di Donna Fugata
Dai semplici portoni è una delle residenze più imponenti della città
Torna su